Read more

Una vita da precario…

Non possono crearsi una famiglia, non hanno il diritto di progettare un futuro e molto probabilmente sono costretti a sperare sempre nell’aiuto economico dei genitori per sfangare la fatidica fine del mese. Se questa è vita…

Read more

Ciao, Pietro

Notizia sconvolgente dell’ultim’ora: è morto a Roma Pietro Mennea, grande campione di atletica ed ex politico. Lottava ormai da tempo con un male incurabile, che oggi però ce lo ha portato via. Si legge nella sua biografia su “Wikipedia”: “Pietro Paolo Mennea è stato un ex atleta, politico e avvocato italiano. Olimpionico (1980) e detentore del […]

Read more

Addio a Manganelli

Se n’è andato nella tarda mattinata dell’ultimo giorno d’inverno. Antonio Manganelli, capo della Polizia di Stato, non ce l’ha fatta a vincere la sua battaglia e per la prima volta nella sua vita ha dovuto cedere le armi al destino. Il mondo istituzionale si è stretto attorno alla famiglia di Manganelli e alla Polizia di […]

Read more

Fuga dei cervelli: perdita da un miliardo

La fuga dei cervelli ci costa quasi un miliardo di euro all’anno. E’ quanto emerge incrociando i dati sul costo sostenuto dallo Stato italiano per la formazione dei propri studenti e quelli pubblicati qualche giorno fa dall’Istat sulle “Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente”, anche per scopi lavorativi. L’istituto nazionale di statistica nel 2011 […]

Read more

Cyber crimine: conoscerlo per combatterlo

Se si cerca sul web la definizione di cyber criminale è: “Persona che attacca privati e organizzazioni esclusivamente a scopo di lucro. Spesso il cybercriminale fa parte di vere e proprie organizzazioni criminali. Questa figura sta sostituendo l’hacker, il quale agiva principalmente per la notorietà.” Da ciò si evince che il cyber criminale opera utilizzando un […]

Read more

Maroni-Bersani, accordo possibile

Maroni potrebbe dare appoggio esterno ad un governo di personalità estranee alla politica ma comunque legate al Pd. Bersani non direbbe no alla Macroregione del Nord, ma solo se non dimentica il Sud. Berlusconi tagliato fuori dai giochi rischia di perdere il Pdl e di essere sostituito dai democrat in Lombardia, Piemonte e Veneto se minaccia di rompere l’alleanza col Carroccio